domenica 14 gennaio 2018

ICS#18.02 "Dreamcatcher Mix Media" di Stefania

Ciao a tutti,
mi sembra ancora inverosimile, ma sono approdata su questo meraviglioso pianeta Marte! In questo momento ho il cuore in gola e sono davvero tanto emozionata che scapperei. Non è stato facile per me lanciarmi in questa avventura, ma ora ne sono molto entusiasta e sono super felice, orgogliosa di essere una Marziana! 
Grazie Marcella e Fabio per la fiducia!

Come primo progetto ho pensato di realizzare un acchiappasogni, con la speranza che attragga e restituisca tantissima energia positiva e, perché no, anche tanta creativa! 
Eccolo qua il mio Dreamcatcher!



Mettetevi comode perché la storia è un po’ lunghetta, ma non spaventatevi, la spiegazione è molto più difficile della realizzazione!
Sono partita da un supporto in MDF di cm 21,8 x 21 (Tommy Art), una generosa mano di gesso e una volta asciutto ho dato un’altra mano con Distress Paint Iced Srpuce, ho aspettato che asciugasse e ho cominciato a spruzzare i colori Radiant Rain Shimmer di ColourArte, sono dei meravigliosi colori ibridi molto luccicosi . Ho creato tante macchie facendo scivolare lungo il supporto i colori e fermando le colate con un embosser, che a sua volta a creato altre macchie separando e dilatando i colori.


Con un Medium e con i pigmenti in polvere (Primary Elements ColourArte) ho preparato due texture paste da utilizzare con gli stencils, in questo modo ho creato la texture. Ho creato le sfumature aggiungendo altro pigmento e medium alle due basi preparate in precedenza.





Mentre la base asciugava, ho fustellato 3 piume con la fustella di Tim Holtz “Feather Duo With Texture Fades” e le ho colorate con i Distress Oxide



Ho ricoperto le piume con Clear Crackle Paste e ho atteso che asciugassero, poi ho passato sui bordi (e in qualche altro punto delle piume) del Distress Ink Ground Espresso, questo il risultato


A questo punto ho costruito il mio dreamcatcher, ma prima di incollare tutto, ho macchiato la cornice metallica e le lettere della scritta “dreamer”, con pochissimo acrilico azzurro, bronzo metallico e le mie irrinunciabili e favolose cere metalliche.

......dovreste sentirne il profumo!!!
Queste cere le ho anche passate sul bordo del pannello e leggermente anche all’interno.  Mi raccomando, raccogliete la cera quasi accarezzandola perché ne basta veramente poca e una volta passata si fissa immediatamente.



Scusate se sono stata lunga, non ho proprio il dono della sintesi, vi prometto di essere più breve nel prossimo post.
Spero di avere dato qualche spunto per le vostre creazioni e per qualsiasi dubbio o curiosità non esitate a chiedere.
Buona domenica!
Stefi

19 commenti:

  1. Che inizio spettacolare nel DT di Marte, Stefi...questo tuo Acchiappasogni è veramente una meraviglia e che belli che sono questi colori! Non vedo l'ora di vedere il tuo prossimo progetto...un abbraccio xxx Simo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  2. Complimenti....lavoro meraviglioso!

    RispondiElimina
  3. Meno male ti hanno convinto!!! Il progetto è splendido, poetico e ricco di ispirazioni e le spiegazioni sono dettagliate e chiarissime, per la serie: quelle brave non temono di rivelare i loro segreti!

    RispondiElimina
  4. è meraviglioso questo progetto!!!

    RispondiElimina
  5. Grande Stefania!!!!
    Progetto meraviglioso ricco di idee e spunti creativi.
    Foto e spiegazioni eccellenti!
    Grazie ancora di cuore di aver accettato di far parte del nostro mondo marziano!
    😘
    Marcella

    RispondiElimina
  6. Bellissimo progetto e step by step chiarissimo.... quelle cere sono tentatrici :)

    RispondiElimina
  7. Stefania un lavoro favoloso. Mi hai lasciato senza parole.

    RispondiElimina
  8. complimenti... davvero! comunque sono arrivata al tuo blog per caso ma mi piace molto, infatti mi sono subito aggiunta ai lettori fissi

    RispondiElimina