domenica 25 febbraio 2018

ICS#18.08 'Be TRUE' - Tag di Simona


Ciao a tutti e Buona Domenica! Bentornati nel nostro Laboratorio...il progetto di oggi è una Tag dal sapore decisamente vintage ed invecchiato, proprio come piace a me...pronti per questo viaggio indietro nel tempo?   Si parte...

Ho preso un rettangolo di cartone di recupero e sopra, con del Gel Medium ho incollato un pezzo di carta patterned...una volta asciutto ho tagliato via gli angoli superiori e praticato un foro nel centro...ed ecco la nostra Tag.
Poi ho deciso di 'rovinarla' un po' per darle un'aspetto più vissuto, usando le forbici sui bordi. Ho passato una mano di Gesso Bianco diluito ed aggiunto della Crackle Paste qua e là con una spatola. (FOTO 1)

Ho iniziato a colorare il tutto con i Distress Inks e gli Oxides...ho 'premuto' i vari tamponi direttamente sul Craft mat, ho spuzzato con acqua e ci ho passato dentro la tag, per raccogliere il colore. (FOTO 2)  Questi sono i colori usati:
Distress Inks – Rusty Hinges ed Aged Mahogany
Distress Oxides – Vintage Photo e Walnut Stain

TIP: fate un colore per volta, premeteci la tag lievemente, sollevate e ripremetela in un'altra zona, poi asciugate...ripetete il procedimento fino a che siete soddisfatti della tonalità e poi passate al colore successivo.


Con l'aiuto di un Blending Tool, ho accentuato i bordi prima con il Distress Ink Vintage Photo, poi con il Ground Espresso ed infine il Black Soot. (FOTO 3)
Poi ho usato il Distress Crayon Black Soot per scurire le crepe formatesi con la Crackle Paste, ed aggiungere dei tocchi più scuri, per accentuare l'aspetto invecchiato. (FOTO 4)



Con un inchiostro Archival nero ho aggiunto delle timbrate imprecise, giusto per dare più movimento al tutto, ho 'mattato' la tag con del cartoncino nero ed ho iniziato ad incollare i vari elementi.



Ho aggiunto un'altra mia 'ossessione'...le Paper Dolls! Poi un paio di stickers 'Small Talk' ed una Quote Chip sempre della linea Idea-ology di Tim Holtz.
Per creare strati ed interesse potete aggiungere delle fustellate, dei ritagli di carta, cartone, del cordoncino, dei charms (io qui ho aggiunto una clip di metallo 'invecchiata' con del gesso nero e della cera, alla quale ho appeso una piccola chiave)...il solo limite è la vostra fantasia!


Spero vi siate divertiti...come sempre vi ricordo che potete trovare i materiali utilizzati nello STORE di MARTE.
Vi aspettiamo Domenica prossima,  per un'altra dose di #ICS!

Kisses&Hugs!
Simo.



domenica 18 febbraio 2018

ICS#18.07 "Oggi tocca a me! canvas.....marino!"



Buona domenica!
oggi tocca a me!

Io adoro da matti decorare supporti di ogni genere, sia che siano acquistati, o ricavati da me da qualche cartoncino vegetale qui e là! ma il supporto per eccellenza è lei, la canvas! una bella tela rettangolare dove ho ricavato un Layout in stile mixed media....



su una tela ho applicato con un bellissimo stencils della TWC, la modelling paste della prima marketing e ho passato sopra il Soft Matte gel, sempre della Prima. 
Innamorata del corso di Athanasia Papantoniu da MarteSavona, ho utilizzato, come lei, un pigmento della Colouarte sulla tela, dove poi ho spruzzato dell'acqua, creando il classico effetto macchia. Poi per creare zone più scure, ho utilizzato il Blue di TommyArt.


 aggiungo una foto che ho tagliato in due, con una mattatura blu molto basica.


 qualche timbrata con un timbro della kesi art e inizio con gli abbellimenti. Le stones della Prima marketing, qualche pezzetto di garza, i flakes dorati della Stampedous....


termino con un fiore, infilo una tag, un fiore azzurro per armonizzare il tutto, il sentiment e qualche stellina marina :-)


Grazie per essere passati!

domenica 11 febbraio 2018

ICS#18.06 LO su tela di Nadia


Ciao,
eccomi con il mio primo progetto per MarteLAB del 2018 ... ho realizzato un mini LO usando una tela 15x15.

Questi i materiali usati:
una tela 15x15
due timbri della Carabelle Studio ... "With Butterflies" e " Des ronds et du texte"
vari distress oxide ....  faded jeans, candie apple, picked rasberry, spiced marmelade, peacock feathers e twisted citron
tampone StazOn Multi-Surface Inkpad Jet Black



Ho sporcato la tela con il Candie Apple per riprendere un colore della foto.



Ho fatto una timbrata con il timbro "With Butterflies" usando i miei amati oxide.
Infine del set "Des ronds et du texte" ho usato il timbro con il testo e ho timbrato a random scaricando il colore prima della timbrata.
Questo il risultato:




Spero vi sia piaciuto i mio progetto ... continuate a seguirci!
Alla prossima creazione.
Nadia

domenica 4 febbraio 2018

ICS#18.05 - Marte chiama Terra - LO di Mir


Marte chiama Terra. Marte chiama Terra. Rispondi Terra!
Ehi.. mi sentite? Eccomi qui! Ma buongiorno a tutti e buona domenica. 
Che storia pubblicare su questo blog... sono felicissima. Ho delle compagne di viaggio pazzesche, non avrei potuto chiedere di meglio... insomma... sarà un’avventura spaziale!
Io sarò quella che vi terrà compagnia parlandovi dei prodotti di TOMMYART... ed inizio presentandomi nel modo più anomalo possibile per me, con un LO. Abbiate quindi pazienza che sto cercando di raccapezzarmi.


Allora, partiamo dal fatto che ultimamente sono in fissa con gli INK EXTREME.  Vengono venduti in boccettine spray mooolto convenienti e con una gamma di colorazioni davvero irresistibile. Io qui ho usato il Bordeaux. Usato puro è molto più bordeaux di quello che vedete, ma acquarellato ha un tono di fucsia per me pazzesco, molto anni 80 e visto che io dagli anni 80 non ne sono ancora uscita, me ne sono innamorata.
Ho iniziato macchiando il mio foglio con dell’ink diluito con un po’ d’acqua, ho preso il primo timbro con delle scritte che ho trovato sulla scrivania per creare piccole zone di interesse e ho poi passato un po’ di gesso per smorzare leggermente il tono e per poter lavorare con altri prodotti senza far diventare il tutto un ‘mappazzone’ di colori 😂 grande invenzione il gesso,  altroché...
Con la pasta stencil light, che se come me siete negate con gli stencil vi consiglio caldamente perché è a prova di imbranato... appunto come me.. ho creato ulteriore movimento..



E adesso a noi.. parliamoci chiaro: avete già provato i brilli gel? Noooo?!? Correte subito ai ripari! Esistono prodotti che si comprano per sfizio, me ne rendo conto, e spesso sono la maggior parte del nostro stash ma i brilli gel no, sono assolutamente un MUST HAVE. Esistono di vari colori e hanno nomi così evocativi che si parte davvero a collezionarli senza rendersene conto. Io ho usato LUCE  e PEPITE DI CARBONE... e ho decorato sia i cuoricini (semplicemente ricoprendoli) che delle striscioline di carta usandoli con lo stencil. Ecco. Sono davvero belli, Santa Pace!


Ho usato della carta poi avanzata (più o meno in tono) e ho creato il layering della mia foto. Fra qualche strato ed un’altra ho cercato di mettere un po’ più di spessore (chi li sa fare i Lo mi ha detto che è conditio sine qua non ed io di lei mi fido!)





Et Viola’ ... ecco fatto.
Per il momento da Marte è tutto.
Ci vediamo alla prossima
M!R

domenica 28 gennaio 2018

ICS #18.04 Pocket monthly planner di Martha

Buona Inspirational Creative Sunday, approdo anch'io su Marte, grazie a Fabio e Marcella che mi hanno voluta in quest'avventura e alle mie compagne di viaggio che scopro essere sempre più brave.

Siamo in gennaio e anche se avrete già provveduto alla vostra agenda, planner e affini, vi voglio presentare un'alternativa, magari per segnare appuntamenti e challenges creativi :)  


Questi i principali protagonisti del mio progetto.


Innanzitutto mi sono creata un file per stampare le varie pagine del planner, per poi potermi dedicare alla ralizzazione della copertina e decorazione delle pagine, parte decisamente più divertente e creativa.
Ho scelto i Distress Oxide Broken China, Peacock Feathers e Cracked Pistachio, applicandoli sul craft sheet e spruzzandoci su dell'acqua.
Con un cartoncino bianco ho raccolto il colore e poi asciugato con l'embosser, per poi passare nuovamente il cartoncino sul colore avanzato.

Con un del nastro carta ho fissato il cartoncino al craft sheet, ho appoggiato poi gli stencil di Paperartsy e spruzzato direttamente dell'acqua, gli stessi ancora bagnati li ho capovolti ed appoggiati in altri punti della copertina.      


Ci ho passato su un rotolone di carta, per asciugare l'acqua spruzzata, tolti gli stencil e nuovamente passato il rotolo, per ottenere questo effetto simil batik.    


Il bello dei Distress è questa loro caratteristica di reagire all'acqua, così oltre agli stencil, per continuare a costruire il mio sfondo, ho utilizzato anche i timbri, sempre della Paperartsy, alcuni spruzzandoci un po' d'acqua e timbrando...    


...altri inchiostrandoli sempre coi colori già utilizzati prima, facendo una timbrata su un foglio a parte per scaricare un po' il colore, e anche in questo caso, sempre per mantenere l'effetto poco definito, indovinate un po' ?... esatto, ho spruzzato un po' d'acqua e poi timbrato :)    


A questo punto lo sfondo è terminato. Per salvaguardare il colore, con un blending tool ho passato sopra del Distress Micro Glaze.       



Questo il risultato una volta applicato l'elastico per la chiusura, cucito(storto!) copertina e pagine insieme e stondato gli angoli.      


Per aggiungere elementi decorativi, ho colorato dell'altro cartoncino con gli stessi  Distress usati prima e a contrasto anche un Wild Violet,
Con alcuni dei timbri già utilizzati sullo sfondo, ho timbrato ed embossato con la polverina bianca e poi li ho ritagliati.       

Così come ho timbrato ed embossato anche la scritta, questa volta direttamente sulla copertina. 


La decorazione delle pagine è molto semplice, con un rullo inchiostrato direttamente nel distress ho colorato lungo i bordi e timbrato tono su tono.



Per questa domenica è tutto, vi aspettiamo domenica prossima sempre su MarteLab per altre ispirazioni :)

Martha

domenica 21 gennaio 2018

ICS#18.03 'Art Journal...KEEP YOUR MIND OPEN...' di Simona


Ciao a tutti e buona Domenica! Benvenuti ad una nuova  INSPIRATIONAL CREATIVE SUNDAY di MarteLAB...oggi è il mio turno quindi, mi presento...sono Simona aka Ginny and the Sheep, adoro il Mixed Media, lo Steampunk, l'Art journaling, inchiostri, spray e paste...insomma quando alla fine di un lavoro mi ritrovo con le mani tutte sporche, vuol dire che è stata una buona giornata! Spero ci divertiremo insieme in questa bella avventura su MARTE...Dal canto mio non posso che ringraziare Marcella e Fabio per avermi voluta con loro e per avermi dato delle compagne di viaggio eccezionali!
Ed ora, senza ulteriori indugi...si parte...


Inizio del nuovo anno vuol dire nuovi buoni propositi, parole o frasi motivazionali che ci accompagneranno nel corso dell'anno...ed è così che è nata l'idea di questo progetto!
Ho incollato delle pagine strappate da un vecchio libro e del washi tape, ho asciugato, ricoperto con gesso bianco ed aggiunto qua e là un po' di texture con la pasta modellabile. Poi ho iniziato a 'giocare'  con gli INFUSIONS della PaperArtsy.
Se non li conoscete sono pigmenti di colore solubili che, indipendentemente dal colore scelto, hanno una base formata da una tinta noce. Una volta spruzzati con acqua il colore verrà riattivato...Li adoro!
TIP: prendete la bottiglietta nuova, togliete il cartoncino plastificato all'interno del tappo di alluminio, riavvitate il tappo e bucatelo nel mezzo con un ago...avrete così il vostro 'dosatore' che vi permetterà di non sprecare troppo colore. Per sigillare il tutto ed evitare di spargere colore ovunque vi basterà aggiungere un pezzetto di washi tape! 
Ho versato pochissimo 'TERRACOTTA', spruzzato acqua, fatto scivolare a piacimento ed asciugato. Ripetete il procedimento fino a che non siete soddisfatti dell'intensità del colore, ed asciugate bene prima di passare al colore successivo. In successione ho usato 'SLEIGHT BLUE' e 'GREEN MAN'.
Ho aggiunto qualche timbrata qua e là con un inchiostro nero waterproof ed il timbro 'MESSY' della Prima Marketing, e poi fatto cadere qualche goccia di colore nero, bianco ed oro.




Ho quindi preparato il punto focale del mio spread...Era da MOLTO tempo che volevo provare questo stencil di TCW 'MINI SILHOUETTE SCRIPT' perchè mi è sempre sembrato perfetto per l'Art Journaling...ho usato un pezzo di cartoncino pesante per acquerello ed i Distress Ink pads con un Blending Tool. Questi i colori usati:
Victorian Velvet, Vintage Photo, Rusty Hinge, Broken China, Peacock Feathers (il mio colore preferito!), Aged Mahogany....Poi ho ripassato lungo il contorno con il Black Soot.



Infine ho ritagliato l'immagine, lasciando un bordino e l'ho incollata sulla pagina.



Ho usato un timbro dal set ' WAY WITH WORDS' di Stampers Anonymous/Tim Holtz su cartoncino per acquerello, poi ho strappato i bordi e li ho invecchiati con Vintage Photo e Black Soot, ho incollato la mia scritta ed aggiunto gli ultimi tocchi, dei sentiments ed ovviamente degli ingranaggi...del resto il mio amore per lo Steampunk è risaputo! Lol!






Grazie per essere stati in mia compagnia, spero vi siate divertiti...Vi aspettiamo la prossima Domenica nel nostro Laboratorio per un'altra dose di ICS!

Kisses&Hugs!

Simo.


domenica 14 gennaio 2018

ICS#18.02 "Dreamcatcher Mix Media" di Stefania

Ciao a tutti,
mi sembra ancora inverosimile, ma sono approdata su questo meraviglioso pianeta Marte! In questo momento ho il cuore in gola e sono davvero tanto emozionata che scapperei. Non è stato facile per me lanciarmi in questa avventura, ma ora ne sono molto entusiasta e sono super felice, orgogliosa di essere una Marziana! 
Grazie Marcella e Fabio per la fiducia!

Come primo progetto ho pensato di realizzare un acchiappasogni, con la speranza che attragga e restituisca tantissima energia positiva e, perché no, anche tanta creativa! 
Eccolo qua il mio Dreamcatcher!



Mettetevi comode perché la storia è un po’ lunghetta, ma non spaventatevi, la spiegazione è molto più difficile della realizzazione!
Sono partita da un supporto in MDF di cm 21,8 x 21 (Tommy Art), una generosa mano di gesso e una volta asciutto ho dato un’altra mano con Distress Paint Iced Srpuce, ho aspettato che asciugasse e ho cominciato a spruzzare i colori Radiant Rain Shimmer di ColourArte, sono dei meravigliosi colori ibridi molto luccicosi . Ho creato tante macchie facendo scivolare lungo il supporto i colori e fermando le colate con un embosser, che a sua volta a creato altre macchie separando e dilatando i colori.


Con un Medium e con i pigmenti in polvere (Primary Elements ColourArte) ho preparato due texture paste da utilizzare con gli stencils, in questo modo ho creato la texture. Ho creato le sfumature aggiungendo altro pigmento e medium alle due basi preparate in precedenza.





Mentre la base asciugava, ho fustellato 3 piume con la fustella di Tim Holtz “Feather Duo With Texture Fades” e le ho colorate con i Distress Oxide



Ho ricoperto le piume con Clear Crackle Paste e ho atteso che asciugassero, poi ho passato sui bordi (e in qualche altro punto delle piume) del Distress Ink Ground Espresso, questo il risultato


A questo punto ho costruito il mio dreamcatcher, ma prima di incollare tutto, ho macchiato la cornice metallica e le lettere della scritta “dreamer”, con pochissimo acrilico azzurro, bronzo metallico e le mie irrinunciabili e favolose cere metalliche.

......dovreste sentirne il profumo!!!
Queste cere le ho anche passate sul bordo del pannello e leggermente anche all’interno.  Mi raccomando, raccogliete la cera quasi accarezzandola perché ne basta veramente poca e una volta passata si fissa immediatamente.



Scusate se sono stata lunga, non ho proprio il dono della sintesi, vi prometto di essere più breve nel prossimo post.
Spero di avere dato qualche spunto per le vostre creazioni e per qualsiasi dubbio o curiosità non esitate a chiedere.
Buona domenica!
Stefi